ACROSS THE UNIVERSE (BETH REVIS)

AcrossUniverseCome la prendereste se un giorno vi svegliaste in un mondo che non vi appartiene? Un mondo estremamente diverso dal vostro, anche se popolato da creature del tutto simili? Chiedetelo ad Amy,  la bella addormentata di questo viaggio, e a Elder che invece sulla Godspeed ci vive, entrambi alla ricerca del vero senso, e soprattutto della verità sulla vita, e sulla realtà che li circonda.

La Godspeed viaggia nello spazio ormai da più di 300 anni verso un nuovo pianeta da colonizzare. Vivere in un micromondo per più di 300 anni deve essere alquanto stressante non trovate? Ne sa qualcosa Amy, che mai avrebbe voluto trovarcisi a bordo, risvegliata in una realtà che non le appartiene, tra l’altro completamente sola e…diversa! Diversa da quella popolazione tutta uguale, eccetto per Elder, futuro leader morale della nave, l’unico che sa accoglierla. Ma cosa tiene insieme la nave davvero? Quali misteri celano gli abitanti che vi vivono, e soprattutto chi li comanda? Cosa ha permesso una convivenza così tanto duratura all’interno di quelle quattro lamiere? Amy ed Elder sono qui per scoprirlo… loro malgrado!

Cosa ne penso io?
Accross the Universe è sicuramente un libro fantascientifico, ma che al suo interno tratta temi abbastanza variegati. Premetto che probabilmente non è il mio genere di libro, l’ho letto perché spesse volte copertina e titolo traggono in inganno. In poche chiare parole, non lo trovo un libro di particolare spessore. Nonostante io sia un accanita romanticona, la storia d’amore (che tra l’altro se ho capito bene le intenzioni dell’autrice doveva essere il punto focale del libro) non mi ha particolarmente soddisfatta, rimane un po’ insipida per tutta la durata della trama. Molto carino però è stato il tema della menzogna, l’unico che secondo me viene sviluppato dall’inizio alla fine in modo esaustivo.

A chi lo consiglio?
Apprezzate i futuristici e i minestroni? Questo è il libro che fa per voi!
Scherzi a parte, se cercate un libro lunghino, 360 pagine di non proprio puro godimento, per una
lettura leggera senza troppe pretese e un po’ prevedibile… L’avete trovato.

Il suo voto?
Se mi è piaciuto? Mmh, mica tanto :). Ho trovato la trama abbastanza prevedibile e un po’ troppo variegata dal punto di vista di genere.  Questo libro ai miei occhi si proponeva come un libro fantascientifico, e fin qui ci sta. Nella lettura spunta la storia d’amore, e va bene. Poi si aggiunge un omicidio, e improvvisamente diventa… un giallo! Si susseguono infine una serie di eventi che lo tramutano quasi un thriller! E qui diventa un po’ troppo, si rischia di lasciare qualche punto interrogativo, e diciamocelo, di scadere nel prevedibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...