TUTTI SI MUOVONO E PARLANO SENZA RUMORE…

C’è silenzio. Silenzio nell’aria, nelle città, nei paesi, nelle strade. Tutti si muovono e parlano senza rumore. Temono, alzando la voce, di venire scoperti dalla morte e fatti fuori. Non ridono più. Ridere era roba per quando si stava bene. Oggi è morto anche il sorriso. Ma la sua scomparsa non pesa a nessuno. E’ come una stagione finita. Se c’è l’inverno non si può pretendere l’estate. E così il ridere. E’ passato, come l’estate. Forse tornerà, come l’estate. Ma intanto non c’è.

Mauro Corona
La fine del mondo storto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...