BOLOGNA CHILDREN BOOK FAIR | SECONDA PARTE: LE CASE EDITRICI INTERNAZIONALI

Eccoci con la seconda parte di questa fantastica full immersion nel mondo dell’editoria per ragazzi, e con il Bologna Children Book Fair. Dopo il focus sulle case editrici italiane, presegue il mio tour attraverso gli espositori internazionali. Ecco quelli che mi hanno colpita di più:

SWEET CHERRY PUBLISHING:

Piccolo editore di Leicester. Nel loro stand ho trovato una carinissima collana dedicata a Shakespeare. Si trovano sia dei libricini con copertina cartonata con le opere riadattate per bimbi, sia gli audiolibri, in una mini confezione di cartone simile alla scatola dei Mikado. Una delizia. Ecco qualche immagine ingrandita delle due collane. Mi sono innamorata anche di una collezione molto simile, dedicata al Mago di Oz ma non era in esposizione 😦

Questo slideshow richiede JavaScript.

ANDERSEN PRESS

Forse una delle più famose case editrici per bambini di Londra. Penso di non aver trovato una loro storia che avesse brutte illustrazioni. Edizioni molto curate, e poi c’è Wolfie! Ve l’ho già detto che il mio preferito è WOLFIE?

 

 

E poi per chi ha visto il video su youtube di questa parte di visita, devo risolvere un arcano:

dunque il dramma dello stand irlandese in cui non ho capito una mazza si risolve così. Ho studiato il caso e ho recepito questo:

CHILDREN BOOKS IRELAND

Allora lo stand che ho visitato era lo stand di questo sito qui. E’ un’associazione che lavora con le case editrici irlandesi. Ecco perchè mi hanno mandata in corto circuito 🙂 Perchè lo stand era grande uno sputo ed era articolatissimo. Ricordo che c’era una zona in cui c’erano i libri in lingua irlandese non tradotta, angolino nel quale non mi sono soffermata purtroppo. Poi c’era un angolo in cui alcuni libri erano divisi per illustratori, mentre altri che sembravano divisi per casa editrice. Insomma un gran bel casino 😉 Alcuni dei loro illustratori li vedrete nella carrellata dei biglietti da visita che ho raccattato all’Illustrators wall. Vi parlavo anche di INIS che invece è una rivista letteraria che racchiude delle recensioni e dei pezzi riguardo a libri per bambini di varie case editrici sempre dell’Irlanda. Mi è piaciuta un sacco prima di tutto perchè la tipa che gestiva lo stand è stata stra disponibile, e abbiamo fatto due chiacchiere davvero piacevoli. L’irlanda ha un’attenzione per la propria tradizione e per lo sviluppo del proprio prodotto come in questo caso davvero ammirevole. Molto patriottici quasi 🙂

Ecco le case editrici che ho riconosciuto:

LITTLE ISLAND Ho notato Once upon a Place, una raccolta di scrittori irlandesi. Sono proprio

O’BRIEN:  Molto bello Gulliver illustrato da Laureen O’Neill. Vi ho messo un’immagine nelle slide.

Questo slideshow richiede JavaScript.

TATE  e MOMA PUBLICATIONS

Sono delle piccole case editrici che nascono dal seno dei musei più importanti del mondo. Adoro qualsiasi evento o iniziativa che parta dai musei. Vorrei che si guadagnassero un posto sempre più importante nella quotidianità dei visitatori. Vorrei diventasse un posto da frequentare quotidianamente e non solo in vacanza o in gita scolastica. Vorrei che diventassero un luogo di scambio culturale di fruizione, e queste collane sono un dialogo, sono un inizio.

 

IL MURO DEGLI ILLUSTRATORI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo aver spulciato tutte le case editrici passerei all’angolo degli illustratori. Ho visitato il MURO, uno spazio dedicato ai giovani illustratori in cerca di un contatto professionale. Una mega bacheca piena di qualsiasi biglietto da visita di qualsiasi dimensione, praticamente la produzione vitalizia di una tipografia di grandi dimensioni. Pop up, applicazioni in rilievo, poster, semplici volantini, cards, immaginate un qualsiasi prodotto grafico e li appeso c’era.Io ne ho recuperato qualcuno per un progetto in corso, un libro di favole, ma era un peccato tenerli li per me, e così ho fatto una panoramica dei disegni che mi hanno colpita di più:

DSC_0071

1_ Valentina Tresoldi
2_Valentina Fontana
3_Francesca De Luca
4_ Tomoko Inaba
5_ Evi Shelvia
6_ Oakwood
7_ Josè Luis Tejero8_ Julie Bonart
9_ J.Hyeon
10_ Pru Ilustracion
11_  Federica Rugnone
12_ Jieun Kim
13_ Inbal Leitner
14_ Rocio Soriano
15_ Monica Bauleo
16_ Renata Owen
17_ Ronny Gazzola
18_ Marta Comito
19_ Jiwun Kim
20_ Elena Iarussi
21_ Francesca De luca
22_ Cargo collective HAW
23_ Cargo collective HAW
24_ Elena Cecere

Li metto a vostra disposizione, un pò per farmi perdonare per averli staccati dal muro (anche se ce n’erano in abbondanza eh!) un pò per promuoverli nel mio piccolo, perchè le illustrazioni giuste possono farti sognare, e poi perchè magari qualcuno di voi stava giusto cercando un collaboratore abile con la matita 😉

Chiudiamo per quest’anno l’edizione 53 del Bologna Children Fair Book e vi rimando all’anno prossimo!

S.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...