Recensione: NORTHANGER ABBEY (Jane Austen)

Northanger Abbey arriva con piacere in cima alla mia lista di lettura, e spezza dopo tanti mesi il mio blocco del lettore. Evidentemente dovevo aspettare questo libro… PICCOLI TESORI NASCOSTI: Si tratta di un’edizione molto vecchiotta, un “Wordsworth Classics” in lingua originale che ho scovato a Londra in una delle ultime librerie dell’usato di Charing Cross Road più di 10 anni fa, poco prima che … Continua a leggere Recensione: NORTHANGER ABBEY (Jane Austen)

RECENSIONE: L’ULTIMA RIGA DELLE FAVOLE (Massimo Gramellini)

Ha campeggiato nel mio scaffale per mesi. Ero stata pure indecisa sul prenderlo o meno. Avevo sfogliato qualche pagina in libreria, e non so, mi sembrava poco interessante. Ma quando è il momento di un libro, è il momento e basta. Certamente deve avermi preso in un momento delicato, del resto non ho mai pianto così tanto per un libro in vita mia, nemmeno per … Continua a leggere RECENSIONE: L’ULTIMA RIGA DELLE FAVOLE (Massimo Gramellini)

RECENSIONE: CHE N’E STATO DI TE BUZZ ALDRIN? (Johan Harstad)

“Un inno al non apparire che è una salutare provocazione in una società ossessionata dal protagonismo”. E un main character da pelle d’oca. Credete a me. Una chance a questo volume di Iperborea, please. Una domenica, dopo aver visto il film di Steve Jobs (quello con Kate Winslet nel ruolo dell’assistente), ho chiamato il capo dicendogli ” io non voglio essere Kate. Io nella mia … Continua a leggere RECENSIONE: CHE N’E STATO DI TE BUZZ ALDRIN? (Johan Harstad)

LA FAMIGLIA WINSHAW (Jonathan Coe) | RECENSIONE

Non potevo non leggere qualcosa di Jonathan Coe : dopo due tentativi poco felici (con la banda dei brocchi e donna per caso) ho insistito acquistando LA FAMIGLIA WINSHAW allo stand di Libraccio al Salone del Libro, ispirata dal sequel di “Numero undici” uscito a marzo per Feltrinelli. Ecco com’è andata. QUELLO CHE DOVREBBE ESSERE LA TRAMA: Godffrey Winshaw è stato ucciso. O almeno questo … Continua a leggere LA FAMIGLIA WINSHAW (Jonathan Coe) | RECENSIONE

IL MIO SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Il Salone del Libro di Torino è un evento imperdibile per chiunque si professi accanito lettore, o appassionato del settore. I locali della vecchia Fiat situati a Lingotto hanno accolto una roba come più di 126.000 persone per 5 giorni intensi di eventi e incontri. Descritto cosi, Il salone del Libro di Torino di quest’anno suona intenso eh? Bè lo è stato, non posso negarlo. … Continua a leggere IL MIO SALONE DEL LIBRO DI TORINO

IL POSTO DI ANNIE ERNAUX? TRA I MIEI PREFERITI

Attenzione, questo libro contiene una storia potente. Annie Ernaux e “L’ORMA EDITORE” – che la pubblica – sono la testimonianza che da una piccola realtà, possono venire fuori grandi cose e grandi libri. Ecco a voi l’autrice e la Casa Editrice che considero RIVELAZIONI di questo Salone del Libro di Torino 2016. STORIE SCOVATE PER CASO: Vagavo senza meta al Salone del Libro di Torino, … Continua a leggere IL POSTO DI ANNIE ERNAUX? TRA I MIEI PREFERITI

PERSUASIONE (Jane Austen) | BOOK REVIEW

Un tuffo nel mio passato di lettrice, con questa recensione di Persuasione di Jane Austen. Immersi nelle atmosfere di Bath e dell’Inghilterra del 1800, assaporo il romanticismo puro, quello da cui prendono spunto tutte le storie d’amore. E mi innamoro di nuovo di questa scrittrice dal cuore tenero. LUI, LEI, E LA PERSUASIONE Mettiamo una lei, un lui, un grande amore, e un ostacolo. In … Continua a leggere PERSUASIONE (Jane Austen) | BOOK REVIEW

Recensione: DRACULA (Bram Stoker)

La mia lettura di Dracula nasce da un vecchio esame universitario, e non è la prima volta che devo ringraziare qualche professore per avermi fatto scoprire l’acqua calda. Perchè Dracula è stato scritto nel 1897 e chiaramente io sono arrivata un pò lunga… … ma meglio tardi che mai. Dunque la storia di Dracula la sappiamo tutti? E invece no, credetemi. Cioè che ti morda … Continua a leggere Recensione: DRACULA (Bram Stoker)

LA DONNA CHE SCRIVEVA RACCONTI (Lucia Berlin) |RECENSIONE

Ho scelto questo libro come prima delle LettureDgruppo perchè è scritto da una donna che sapeva il fatto suo e per l’8 marzo mi pareva giusto dare spazio al gentilsesso. La mia prima esperienza con una raccolta di racconti è andata cosi… E’ stata fin da subito una lettura non semplice perchè i 43 frammenti in cui il volume è suddiviso non sono dichiaratamente autobiografici. … Continua a leggere LA DONNA CHE SCRIVEVA RACCONTI (Lucia Berlin) |RECENSIONE

RECENSIONE: QUATTRO ETTI D’AMORE, GRAZIE (Chiara Gamberale)

Non me lo so spiegare. Forse perchè l’ho letto subito dopo aver terminato Stoner di J.Williams, forse perchè ero nervosa, forse perchè non l’ho capito… O forse perchè è effettivamente soltanto bruttino. Io che ho sempre una buona parola per tutti a questo giro sono irremovibile anche con me stessa. Anzi, prendo perfino appunti, nel mio solito foglio volante delle citazioni, che di solito però … Continua a leggere RECENSIONE: QUATTRO ETTI D’AMORE, GRAZIE (Chiara Gamberale)